4 Risposte a "Il tabellone e le sue parti”

  1. la scacchiera è una delle parti principali degli scacchi, accanto ai pezzi, l'orologio e le regole che lo compongono.
    il tabellone è il campo di battaglia dove combatteremo, lo spazio dove ci muoveremo con i pezzi, è costituito da un ampio quadrato contenente 64 griglie chiamate anche quadrati, 32 di loro di colore chiaro e 32 di colore scuro che vengono scambiati in sequenza, essere definito con 8 grandi colonne viste verticalmente (dalla a alle h) Y 8 grandi righe o linee che vengono osservate orizzontalmente (di 1 al 8), di conseguenza ogni scatola ha una lettera (in base alla colonna della tua posizione) e un numero secondo la sua riga, essendo determinata quella casella a1, sarà sempre di colore scuro, mentre il box h1 sarà sempre di colore chiaro. d'altra parte questa congiunzione di linee e colonne di colori alternati generali 13 diagonali di colore chiaro e 13 diagonali di colore scuro. Finalmente possiamo dirlo 4 piazze centrali (d4-d5-e4 y e5) costituiscono il centro destro dell'impalcato ed i quadranti circostanti danno luogo alla formazione di rotatorie, In altre parole, la rotonda centrale è composta da tutte le piazze che racchiudono queste quattro piazze centrali; per dare successivamente origine al gazebo esterno, composto da tutte le scatole che “racchiudono” la rotonda centrale e infine il bordo esterno costituito da tutti i quadrati della fila 1 Y 8 e le celle delle colonne a e h. È molto importante conoscere la costituzione del tabellone perché quando si gioca con tabelloni che non hanno le loro lettere o numeri. è possibile sbagliare e portare a giocare con la scacchiera rovesciata (lateralmente) dove vengono cambiati i colori dei quadrati d'angolo, con conseguente cambio di posizione di regina e re, i vescovi cambiano posizione, problemi di arrocco e punteggio, eccetera.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *